Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Pro Letteratura e Cultura

Il critico letterario Lucia Bonanni esce con una monografia sulla produzione narrativa dello scrittore Lorenzo Spurio

7 Marzo 2019, 19:07pm

Pubblicato da Emanuele Marcuccio

 

Comunicato Stampa

 

Il critico letterario Lucia Bonanni esce con una monografia sulla produzione narrativa dello scrittore Lorenzo Spurio 


«Sentore di non conoscenza della realtà, come se i personaggi tratteggiati da Lorenzo Spurio nei suoi racconti abbiano un velo sugli occhi che gli impedisce di vedere la realtà delle cose, così che l'immagine di copertina ne diviene allegoria. E quel velo sono le ossessioni, le manie, le devianze, temi principali della narrativa di Lorenzo Spurio.»
(Emanuele Marcuccio, esergo alla monografia)


 

La triade narrativa di Lorenzo Spurio (le raccolte di racconti brevi La cucina arancione del 2014; L’opossum nell’armadio del 2015 e Le due valigie e altri racconti del 2018) si apre su mondi inusuali, realtà scaturite da situazioni patologiche oppure in ordine a forme di inerzia e abbandono psicologico, luoghi emotivi dove è il paradosso a fare notizia e accelerare il cedimento comportamentale e attuare mutamenti individuali e collettivi. Con grande maestria, senso critico, impegno e competenza culturale l’autore indaga fenomeni sociali e di costume, facendo prevalere il complesso di quelle funzioni psichiche, caratterizzate da sintomatologie anomale, disturbi della personalità, relazioni interpersonali e atteggiamenti che determinano fenomeni morbosi. Senza mai scadere di tono e con l’uso di un linguaggio mai futile e banale, ma sempre coerente e pertinente al rigore concettuale e alla temperanza, anche là dove le tematiche trattate sembrano assumere caratteristiche suscettibili di connotazioni avverse e dispregiative, Spurio offre al lettore una raccolta riassuntiva, destinata ad enucleare e informare circa la complessità delle reazioni emotive, messe in atto dagli individui. L’opera narrativa del Nostro non appartiene al genere fantasy e neppure segue la logica del pansessualismo, ma denota piena attenzione verso quei comportamenti antitetici e divergenti dalla convenienza in ordine ad aspetti psichici, morali e sociali.  (Lucia Bonanni)

 

 

 

Informazioni bibliografiche

Titolo: Linee esegetiche attorno all'opera narrativa di Lorenzo Spurio
Autore: Lucia Bonanni
Genere: Critica Letteraria
Pagine: 140 
Editore: Photocity Edizioni
Anno: 2019
ISBN:
9788866829379

 

 

Lucia Bonanni (Avezzano, 1951) poetessa, scrittrice e critico letterario, ha pubblicato articoli, saggi e raccolte di poesie oltre a recensioni e prefazioni per testi poetici e narrativi. In volume ha pubblicato le sillogi Cerco l’infinito (2012) e Il messaggio di un sogno (2013); ha all’attivo varie pubblicazioni in antologie poetiche, raccolte tematiche e riviste di letteratura. 

 

Lorenzo Spurio (Jesi, 1985), poeta, scrittore e critico letterario. Per la poesia ha pubblicato Neoplasie civili (2014), Tra gli aranci e la menta (2016) e Pareidolia (2018). Per la narrativa tre raccolte di racconti, qui analizzate. Fertile nella critica letteraria ha pubblicato vari saggi in volume, rivista, siti e in collettanee, principalmente sulla letteratura straniera, prestando attenzione anche alla letteratura regionale per la quale ha pubblicato Convivio in versi (2016, 2 voll.).


Live Support